Pubblicato da: Roberto Jevolella | 9 aprile 2010

PICNIC 2.0 THE WI-FOOD PEOPLE: FEEDING IN THE SOCIAL MEDIA AGE

FUORISALONE DAL 13 AL 19 APRILE  al ROOF di SUPERSTUDIO  ore 10.00/ 21.00

Dalla Partnership DDN, rivista internazionale sul design di DDE, casa editrice, specializzata nella pubblicazione di periodici dedicati ai diversi aspetti del mondo del progetto e “ZONA7  Communication, Design and Food”  società di servizi che si occupa di ideazione e sviluppo nuovi concept dedicati al mondo del Design e del Food, nasce:  PIC-NIC 2.0.

Quale sarà il focolare del futuro? DDN/ZONA7 immaginano un’area green dotata di tutte le tecnologie, per rendere fruibile il rapporto tra i nuovi strumenti ed il contesto di un pic-nic moderno, sottolineando, la “continuità spazio temporale” , tra il dentro ed il fuori casa che l’individuo contemporaneo “vive” e “abita” ormai in modo fluido e polivalente.

Pic Nic 2.0 sposta l’attenzione verso archetipi  antropologici legati a momenti che nel tempo, proprio per il loro importante significato simbolico, non sono mai mutati. Il picnic, tradizionale pranzo all’aperto che si caratterizza per il modo singolare di nutrirsi “spizzicando” cibo,  ha una funzione sociale e ludica più che alimentare: essenziale è il piacere  del “contatto con la natura” e con “l’altro da se”, nel Pic Nic infatti è previsto che ciascuno porti singolarmente qualcosa da mangiare  che viene poi “condiviso” nel convivio.

Tra il modo di consumo del Pic Nic di una volta e l’attuale , nulla è mutato,  se non il fatto che nell’ultimo periodo, la rivoluzione digitale ha  generato nuovi modelli di comportamento e abitudini socio culturali; Pensiamo ad Esempio all’importanza dei Social Media “convivio virtuale” del quale non possiamo più fare a meno e che costituisce, per molti, un vero e proprio “Nutrimento” quotidiano al pari del cibo.

Picnic 2.0 è un’area green dotata di tutte le tecnologie per rendere fruibile, il rapporto tra i nuovi strumenti di comunicazione globale e il contesto di un picnic moderno, un concept che vuole simulare un potenziale format operativo di “service mobile” contestualizzato in un area picnic  design oriented; un ambiente attrezzato,  in grado di sfruttare  al massimo  strumenti e standard contemporanei in modo laterale. Il concetto di Picnic si evolve così sia nel contesto che negli strumenti… dal barbecue in aree attrezzate ai tavoli con USB 2.0 incorporato, verso la standardizzazione del formato di ricarica e verso  strumenti di rigenerazione e fruibilità del food ad energia pulita.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: